Chattaitaliano.com - Guida a come Scaricare con mirc

 

Guida al download tramite

 

Questa guida si rivolge a tutti quelli che non hanno dimestichezza con le funzioni e caratteristiche di mIRC per scaricare file. Viene però presupposta una pregressa conoscenza delle funzioni di base dello script, almeno per quanto riguarda la chat semplice.

    Innanzitutto, una volta installato e fatto partire il programma, si aprirà una finestra in cui inserire i propri dati e tante altre cose, le più importanti per scaricare sono le seguienti.

Nella sezione connect vanno inseriti i propri dati generali, come il proprio Nickname, che servirà a identificarvi univocamente nel server in cui siete. Potete specificare anche un Alternative nickname, che mIRC userà se il nick primario scelto è già in uso da un altro utente.

I campi Full Name e Email Address non devono necessariamente contenere i vostri dati, se non volete che altri utenti possano conoscerli, nell'esempio sono entrambi stati riempiti con un unico carattere, non essendo possibile lasciarli completamente vuoti.

Il grosso pulsante Connect to IRC Server servirà, una volta finite le impostazioni, a connettervi al server selezionato nella finestrella soprastante.

Per aggiungere un server alla lista è sufficiente premere il pulsante Add, in alto a destra, apparirà la seguente finestella di dialogo.

 

Description: etichetta che scegliete voi per identificare questo server dall'elenco

IRC Server: indirizzo del server scelto (nel caso   irc.ilbello.com)

Group: potete inserire il server in creazione ad un gruppo di altri, accomunati da stesse caratteristiche, non è un'opzione fondamentale in ogni caso.

Una volta terminata l'operazione premete Add per uscire dalla finestra e salvare le modifiche.

 

 

 

 

Fondamentale la regolazione dei settaggi DCC, conviene selezionare Auto-get file and minimize, in modo che anche se non siamo davanti al pc quando arriva il nostro turno di ricevere un file, la richiesta di invio venga accettata automaticamente.

If file exists: Resume così i file incompleti di grosse dimensioni possono essere scaricati anche a più riprese.

On Chat Request: Auto-accept, così i file server in cui intendiamo entrare si apriranno automaticamente senza bisogno di ulteriori autorizazioni.

 

 

 

La sotto-sezione Folders serve a indirizzare i file che scarichiamo.

DCC Get folders: se si fa scorrere il menù a tendina ci saranno diverse voci che indicano le estensioni dei file che verranno scaricati. Default riunisce tutti i file le cui estensioni non vengono specificate.

Col pulsante Edit sarà possibile modificare la directory in cui salvare i file scaricati in modo da poterli facilmente ritrovare. Inizialmente la directory selezionata automaticamente sarà la directory in cui mIRC è installato.

DCC Ignore: deve essere categoricamente impostato su Disabled e la casella Turn ignore back on in NON deve essere selezionata, altrimenti non sarà possibile scaricare nulla.

Ora, tornando al menù Connect, ci si può finalmente connettere al server specificato, col nick specificato. Una volta connessi apparirà una finestra in cui sarà possibile inserire il canale in cui entrare (nell'esempio useremo il canale  #bubbazzzo85).

 

Ecco come potrebbe apparire il vostro mIRC una volta entrati nel canale #bubbazzzo85...

Nel Topic potete trovare le informazioni utili del canale, a destra invece c'è la lista degli utenti presenti. Gli operatori sono preceduti dal simbolo @, i semi-operatori dal simbolo %, i file server dal simbolo +. Tutti gli altri sono utenti normali. Nella lista ci siete anche voi, basta cercare il vostro nickname.

Ora digitate in canale il comando  !list  per avere la lista dei fserv presenti.

Il risultato sarà simile a questo...

 

Sembra una cosa molto caotica, ed effettivamente lo è! basta cercare di analizzare ogni singolo risultato dei file server. Per comodità prendiamo in esempio uno solo di questi, in particolare dell'utente eC4_ReGulaR che avendo una connessione Fastweb, è in grado di servire molti utenti contemporaneamente. Il suo avviso ha questa forma:

    Che scritto un po' più chiaramente è questo:

*eC4_ReGulaR* File Server Online Triggers:«!regdivX !regmp3 !regprogramS !regameS» Sends:«20/20» Queues:«17/50» Accessed:«3415 times» Online:«0/4» RCPS:«393.3 Kbs by ALex1985» Served:«348G in 675 files» Current BW:«393.3 Kbs» AQT:«1hrs 41mins» Serving:«1091 files» MOTD: -= Le cose scaricate sono a puro scopo dimostrativo e da cancellare entro 24 ore. ReGolo nn si

Triggers: separati da un quadratino sono le parole chiave da digitare in canale per accedere alle varie sezioni del file server, nell'esempio ce ne sono 4 (!regdivX, !regmp3...)

Sends: indica il numero di send in corso sul totale di 20 in questo caso 20/20 indica che tutti gli slot sono occupati e bisognerà mettersi in coda.

Queues:indica il numero di code occupate sul totale di 50, 17/50 indica che voi sareste il 18esimo in coda, la possibilità di avere più code ma un solo send per utente spesso fa "saltare" le code, perchè se teoricamente tutti i 17 posti prima di voi sono occupati dalla stessa persona finchè non finisce il suo send in corso voi lo superate in coda non appena si libera un altro slot di un altro utente.

MOTD: eventuali informazioni da parte del gestore del file server.

 

Ora è possibile entrare nel file server di eC4_ReGulaR digitando, ad esempio, il trigger !regdivX. La videata cambierà così:

Siamo dentro! Accepted Commands elenca i comandi accettati dal server, sono molto simili a quelli usati nel vecchio MS-DOS (dir, cd, cd.. ecc...)

Digitando il comando   dir   si avrà l'elenco delle cartelle e dei file che sono messi a disposizione...

Il trigger era !regdivX e infatti qui dentro si trovano titoli di film, in formato DivX (.avi). Notare che se il nome è scritto tutto in maiuscolo e non riporta nessuna estensione si tratta di una cartella, per entrare nella cartella è sufficiente scrivere   cd [nomecartella] . Ad esempio, se volessimo scaricare il film "We Were Soldiers" basterà copiare il nome della relativa cartella, così: cd WE WERE SOLDIERS come nell'immagine sotto:

 

Il comando  dir  un'altra volta farà avere l'elenco dei file contenuti nella cartella in cui ci troviamo, in questo caso ce n'è solo uno. Notare che il nome del file è diviso in nome, estensione e dimensione; decidiamo di scaricare quello. Il comando da usare sarà  get [nomefile.estensione] SENZA la dimensione. Il nome del file può essere scritto o, più comodamente, copiato dall'elenco e incollato.

 

Sintassi corretta:

get [bbf]we_were_soldiers_-_1°_tempo[xvid-ita](1)(1).avi

The file has been queued in slot 18, come detto prima siete diciottesimi in coda.

 

 

Tra le funzionalità avanzate a disposizione ci sono tre comandi: sends, queues, clr_queues.

Sends: mostra l'elenco di tutti gli utenti che il file server sta servendo in quel momento; indica il numero del send, il nick, la percentuale scaricata, il nome del file (e la dimensione totale), la velocità di trasferimento e il tempo residuo stimato. Il send #1 è ad esempio occupato da Neo85, è all'81% del divx di Notthing Hill (di 676MB) scarica a una velocità di 21.4KB/s e approssimativamente finirà in 1 ora e 39 minuti.

Queues: mostra l'elenco di tutti gli utenti in coda per un file in questo file server; indica il numero della coda, il nick, il nome del file (e la dimensione totale).

Clr_queues: serve a rimuovere dalla coda del file server i vostri file, nel caso non abbiate più intenzione di scaricarli.

 

Col tempo e la pratica scaricare tramite mIRC sarà sempre più facile e anche la ricerca di quello che interessa maggiormente diventerà più veloce.

Spero che questa guida possa essere stata di aiuto a capire in generale come funzioni questo sistema di file sharing, per ogni domanda o dubbio non esitate a contattare un operatore

Saluti!

Mordor (buried.alive@tiscali.it)